Tra luce & materia

Due antipodi nelle forme ma così simili nel loro scopo.
La luce, bene immateriale, spirituale ed affascinante arricchisce l’ambiente grazie al suo fare astratto, svelando ai nostri occhi la realtà che ci circonda. Definita anche come guida, una sorgente luminosa è in grado di attribuire più o meno valore ad un elemento, arricchirne le forme ed esaltarne i componenti.
La materia, a sua volta, è fisica, salda e palpabile. È inevitabile che il suo stato solido permetta il coinvolgimento non solo visivo ma anche tattile ottenendo un’esperienza sensoriale sotto più aspetti.
Ciò che li accomuna è la loro capacità di esaltare l’estetica di uno spazio costruito e non, creando la giusta atmosfera per il benessere fisico e mentale di una persona.
Ottenere un punto d’incontro tra queste due differenti realtà è possibile attraverso una lampada degna, che sappia rispettare la libertà di uno piuttosto che la fisicità dell’altro, in grado di equilibrarne i rispettivi punti di forza. La selezione delle lampade che potete trovare all’interno di “Tra luce & materia” rispondono a quest’esigenza dove, grazie alla grande sensibilità dei loro designer, i due protagonisti si fondono, dando vita a una nuova e coinvolgente percezione di design. Un viaggio nel tempo che vede come protagoniste le lampade degli anni 60 e 70; pezzi storici che hanno ispirato, innovato ed affascinato allora come oggi.

 

Presso: via Violino di Sopra n°20 – Brescia
24 – 25 Novembre 2018, dalle 10:00 alle 20:00 – durante “Christmas is always a good idea”
In collaborazione con: mercato23 e Massimo Arrigoni