Tra luce & materia

Due antipodi nelle forme ma così simili nel loro scopo.
La luce, bene immateriale, spirituale ed affascinante arricchisce l’ambiente grazie al suo fare astratto, svelando ai nostri occhi la realtà che ci circonda. Definita anche come guida, una sorgente luminosa è in grado di attribuire più o meno valore ad un elemento, arricchirne le forme ed esaltarne i componenti.
La materia, a sua volta, è fisica, salda e palpabile. È inevitabile che il suo stato solido permetta il coinvolgimento non solo visivo ma anche tattile ottenendo un’esperienza sensoriale sotto più aspetti.
Ciò che li accomuna è la loro capacità di esaltare l’estetica di uno spazio costruito e non, creando la giusta atmosfera per il benessere fisico e mentale di una persona.
Ottenere un punto d’incontro tra queste due differenti realtà è possibile attraverso una lampada degna, che sappia rispettare la libertà di uno piuttosto che la fisicità dell’altro, in grado di equilibrarne i rispettivi punti di forza. La selezione delle lampade che potete trovare all’interno di “Tra luce & materia” rispondono a quest’esigenza dove, grazie alla grande sensibilità dei loro designer, i due protagonisti si fondono, dando vita a una nuova e coinvolgente percezione di design. Un viaggio nel tempo che vede come protagoniste le lampade degli anni 60 e 70; pezzi storici che hanno ispirato, innovato ed affascinato allora come oggi.

 

Presso: via Violino di Sopra n°20 – Brescia
24 – 25 Novembre 2018, dalle 10:00 alle 20:00 – durante “Christmas is always a good idea”
In collaborazione con: mercato23 e Massimo Arrigoni

 

Sedute nell’Ombra

Il concetto di relazione è profondamente connesso alla nozione stessa di design e ciò vale, particolarmente, nel caso del design di Sedie: nessun altro oggetto di arredo riesce ad offrire altrettante possibilità di creare e agevolare connessioni così intime. Questa è forse la ragione per cui numerosi progettisti hanno dedicato spesso anche diversi anni della loro carriera a creare sedute, privilegiando questo genere di mobile rispetto a qualsiasi altro. Fatta eccezione per l’automobile, non esiste prodotto artigianale e industriale dei nostri tempi che sia stato studiato, celebrato e sottoposto alle più svariate elaborazioni creative come la Sedia.

 

“SEDUTE NELL’OMBRA” è un’installazione  che, ripercorrendo la storia del design, vuole ridar luce alla sedia, permettendo al visitatore di percepirla senza il filtro della quotidianità. Attraverso un linguaggio che trascende la fugacità di un istante, dove la presenza delle cose si manifesta attraverso la proiezione indelebile dell’ombra, abbiamo voluto sottolineare come la “buona progettazione” di questi oggetti abbia fornito elementi di innovazione, di relazione e di ispirazione che si sono protratti per secoli e che continueranno a farlo in futuro.

 

Presso: via Violino di Sopra n°20 – Brescia
15 – 16 Settembre 2018, dalle 10:00 alle 20:00 – durante “Urban Market in the Park”
In collaborazione con: mercato23 e Museo della Sedia

Un café per habitat

Da Giovedì 30 novembre 2017 habitat apre le porte al pubblico milanese, all’interno di CityLife Shopping District.
Location quanto mai suggestiva e attuale per il brand francese che vuole rilanciare le proprie collezioni di design a livello internazionale partendo proprio da Milano.
Al piano superiore trovere il nostro nuovo progetto di interior: Le Café Habitat, realizzato in collaborazione con Rossa Agenzia di Comunicazione, in puro stile habitat e che si affaccia sulle spettacolari torri di CityLife.

Project by Flussocreativo design studio
Milano (Italy)_2017
Type: Coffee Shop
Project team: Daniel Facchetti, Gianfranco Di Costanzo

Zanotti – pane, dolci e caffè

Siamo orgogliosi di condividere con voi alcuni scatti dell’inaugurazione di Zanotti Travagliato, un nuovo progetto di interior che nasce nel cuore di Travagliato.

Project by Flussocreativo design studio
Brescia (Italy)_2017
Type: Bar & Bakery
Project team: Daniel Facchetti, Gianfranco Di Costanzo

OPEN EVENT

“OPEN STUDIO”
Vogliamo ringraziare tutte le persone che erano presenti all’apertura del nostro studio in via Violino di Sopra n.20,BS.
“Io uso Segni” oltre che il titolo dell’evento, rappresenta anche la nostra filosofia e il nostro modo di fare design per progettare spazi dove le persone riconoscano sé stesse e la qualità del progetto passi attraverso soluzioni uniche e autentiche.
Grazie a voi che c’eravate e avete condiviso con noi questo indimenticabile momento.
Fell free to share

Dhabbu – L’asiatico

Project by Flussocreativo design studio
Brescia (Italy)_2016
Type: Restaurant
Project team: Daniel Facchetti, Gianfranco Di Costanzo

Info_NEW COORDINATES

Parlare di benessere negli spazi di lavoro significa pensare al vivere bene il tempo di lavoro.
Detto questo abbiamo deciso di trasferirci qui.
Via Violino di Sopra, 20 – Brescia
T. +39 030 2410895

Work in progress Flussocreativo

Stiamo lavorando al progetto più difficile che ci sia capitato fino ad ora…il nostro nuovo spazio…un mix tra uno studio, una galleria, uno spazio eventi…stay tuned