Flussocreativo. Design Studio.

Wooden.

L'estrema versatilità architettonica del legno, si completa nella realizzazione di un progetto dal sapore nordico plasmato sulla filosofia sostenibile della committenza.

Un legame evidente quello fra struttura e disposizione degli elementi: Wooden è un progetto di interior design sviluppato di pari passo con la costruzione di una villetta prefabbricata realizzata in legno e situata ai piedi delle colline bresciane.

Luogo. Concesio (Bs)
Anno. 2020
Cliente. Privato
Tipologia. Residenziale
Mq. 90
Ph. Matteo Lonati

Un legame evidente quello fra struttura e disposizione degli elementi: Wooden è un progetto di interior design sviluppato di pari passo con la costruzione di una villetta prefabbricata realizzata in legno e situata ai piedi delle colline bresciane. L’estrema versatilità architettonica del legno si completa, infatti, nella realizzazione di un progetto dal sapore nordico plasmato sulla filosofia del “sostenibile” propria della committenza.

A seguito del grande prato d’ingresso, che incornicia l’intera abitazione ed enfatizza l’ambientazione naturale, troviamo il living: qui è stato steso un pavimento in parquet il quale ricopre l’intera abitazione. In questo ambiente è presente un grande divano sormontato da una lampada a sospensione situata al centro della stanza la quale va a porre in evidenza una serie di linee romantiche che caratterizzano tutta l’area circostante. Gli angoli sono arricchiti dalla presenza di piante di varie specie mentre l’illuminazione è resa possibile da alcune applique distribuite lungo le pareti, le quali vanno peraltro a richiamare i dettagli in ferro presenti negli elementi d’arredo circostanti. Il mobile tv è posizionato ai piedi dell’esclusivo serramento disegnato su misura realizzato in ferro verniciato nero con porte a scorrimento che permettono l’ingresso alla cucina. Sulla parete perimetrale è invece presente un grande serramento scorrevole che conduce verso la veranda. Questo è integrato con un morbido tendaggio il quale permette una grande comunicazione con tutto l’ambiente esterno. I cambi di direzione del soffitto, invece, vanno ad enfatizzare la suddivisione degli spazi.

L’ambiente cucina è caratterizzato dalla presenza di travi bianche a vista e da due elementi principali. Il primo è quello riguardante la parete fronte ingresso dove le basi in fenix grigio sono arricchite da un top e alzatina in ceramica Azulej di Mutina. L’illuminazione è resa possibile da tre sospensioni sul top. Il secondo elemento è invece rappresentato dalla colonne a tutt’altezza sulla parete fronte porta-finestra, con la presenza del forno, del frigorifero e della dispensa. Il tutto di un bianco caratterizzante e pulito. Il tavolo tondo, con il top in essenza legno, è illuminato da una grande lampada a sospensione.

Una carta da parati vinilica, dal pattern geometrico slanciato e leggero, individua ed impreziosisce il passaggio per la zona notte, armonizzandosi perfettamente con i toni dell’ambiente circostante e attribuendo funzionalità grazie alla presenza di un pratico svuota tasche. Grazie a quest’area è possibile accedere alle camere, alla cantina ed al bagno.

Al centro della stanza, con la sua testata realizzata su misura, è proprio il letto a dominare la scena della camera matrimoniale. In particolare, possiamo notare come la testata sia stata pensata e realizzata come una quinta divisoria dello spazio, in modo tale che l’armadio sia posto sul retro del punto visivo una volta che si giace sdraiati. Il muretto dall’effetto cemento, all’interno del quale è presente un vuoto ideato per permettere l’attacco di prese ed interruttori e che va a rappresentare un valido elemento d’appoggio, è sormontato da dei tubolari a tutt’altezza che vanno a creare un originale disegno decorativo. Diventa pertanto un comodo elemento di supporto per vestiti e accessori. Questa zona così ricavata permette anche il passaggio verso l’armadio, disegnato su misura, che è posto nel fondo della stanza nel punto maggiore d’altezza per poterne sfruttare la capacità e capienza massima. La struttura diventa così un elemento grafico che ne separa e accompagna l’utilizzo come punto d’appoggio, servomuto e decorazione aggiuntiva, come lampade e piante.

L’ambiente bagno è un affascinante gioco di superfici. L’omogeneità della resina, la matericità del mobile in legno naturale e gli effetti Marmo e Cemento, dialogano perfettamente in uno spazio il cui accesso viene garantito da una porta rasomuro.

Wooden pone in evidenza tanto l’elemento naturale quanto quello nordico passando per un’atmosfera dai toni minimali ma non per questo spenti. Un progetto che permette alla committenza di seguire la propria filosofia eco-sostenibile senza però rinunciare ad uno stile elegante e impreziosito da dettagli.

 

Testo di Emanuele Abrami