Tracce. La ricerca dello spazio

Lo studio apre le porte per l’inedita mostra ” Tracce. La ricerca dello spazio.” di Stefano Crespi:

“Il termine “TRACCIA” indica solitamente un segno o un’orma. In realtà possiede più significati… Può riferirsi ad un indizio, un esempio, o ad un’impronta da seguire. In edilizia è una scanalatura ed un passaggio. In senso figurativo, la si può considerare come manifestazione di un sentimento, di un atteggiamento o anche un punto di partenza. Un anno fa iniziai questa serie di dipinti. Correva l’odissea della ricerca e l’accelerazione improvvisa degli eventi che avrebbe portato all’esproprio e all’abbattimento della mia culla di creatività.

Il mio SPAZIO.

Quel luogo magico è per me affondato nelle onde delle pale dei bulldozer che l’hanno raso al suolo, ma il suo tesoro, l’ho messo al sicuro dentro me.

Ogni posto, luogo o situazione che hanno a che fare con l’emozione, lasciano involontariamente su di noi una traccia.

Nel mio caso, seguendola, mi ha portato a trovare il mio nuovo studio.

Il mio SPAZIO.

Stefano Crespi

 

Presso: via Violino di Sopra n°20 – Brescia
11 Maggio 2019, dalle 17:00 alle 20:00

Evoluzione in cucina

Archetipo di importanza e necessità proveniente dai nostri antenati, ma anche simbolo del cambiamento di tendenze ed abitudini di una società.
La cucina è l’unione di queste due caratteristiche: da sempre ambiente di assoluta centralità all’interno dell’abitazione ma che al tempo stesso deve sapersi evolvere in relazione alle esigenze mutevoli dei giorni nostri.
“Evoluzione in cucina” è un percorso che vuole mettere in luce questo ambiente non solo come spazio fisico, ma anche evidenziarne l’intreccio spazio-temporale di relazioni, dinamiche, strutture ed abitudini che esso stesso crea partendo dagli anni 70 fino ad oggi.
Forme, materie ed oggetti vengono affiancati a esempi di ergonomia ed efficienza per sottolineare le lacune e le relative soluzioni che la tecnologia ci offre ogni giorno. L’esposizione é uno sguardo sui differenti modi di utilizzare l’arredo come elemento di rappresentanza che contraddistingue un’epoca dall’altra, fino ad arrivare alla sintesi delle caratteristiche di innovazione, funzionalità ed efficacia.
L’idea di questa esposizione è evidenziare l’importanza della buona progettazione che contraddistingue le vere tendenze dalle mode passeggere, che sa creare uno spazio funzionale a supporto della quotidianità dell’utilizzatore in un’ottica lungimirante che non ricada nella standardizzazione dei modelli passati.

 

Presso: via Violino di Sopra n°20 – Brescia
6 – 7 Aprile 2019, dalle 10:00 alle 20:00 – durante “Spring Market”
In collaborazione con: mercato23 , PolarisLife ed Elite Casa.

Tra luce & materia

Due antipodi nelle forme ma così simili nel loro scopo.
La luce, bene immateriale, spirituale ed affascinante arricchisce l’ambiente grazie al suo fare astratto, svelando ai nostri occhi la realtà che ci circonda. Definita anche come guida, una sorgente luminosa è in grado di attribuire più o meno valore ad un elemento, arricchirne le forme ed esaltarne i componenti.
La materia, a sua volta, è fisica, salda e palpabile. È inevitabile che il suo stato solido permetta il coinvolgimento non solo visivo ma anche tattile ottenendo un’esperienza sensoriale sotto più aspetti.
Ciò che li accomuna è la loro capacità di esaltare l’estetica di uno spazio costruito e non, creando la giusta atmosfera per il benessere fisico e mentale di una persona.
Ottenere un punto d’incontro tra queste due differenti realtà è possibile attraverso una lampada degna, che sappia rispettare la libertà di uno piuttosto che la fisicità dell’altro, in grado di equilibrarne i rispettivi punti di forza. La selezione delle lampade che potete trovare all’interno di “Tra luce & materia” rispondono a quest’esigenza dove, grazie alla grande sensibilità dei loro designer, i due protagonisti si fondono, dando vita a una nuova e coinvolgente percezione di design. Un viaggio nel tempo che vede come protagoniste le lampade degli anni 60 e 70; pezzi storici che hanno ispirato, innovato ed affascinato allora come oggi.

 

Presso: via Violino di Sopra n°20 – Brescia
24 – 25 Novembre 2018, dalle 10:00 alle 20:00 – durante “Christmas is always a good idea”
In collaborazione con: mercato23 e Massimo Arrigoni

Sedute nell’Ombra

The concept of relationship is profoundly connected to the meaning of design itself and this is particularly true in the case of the design of Chairs, where no other furniture can offer as many possibilities for creating and facilitating such deep connections. This is perhaps the reason why many designers have often dedicated, even several years of their careers, to create sits, favouring this kind of furniture compared to any other. Except for the car, there is no handcrafted and industrial product, which has been studied, celebrated and subjected to the most varied creative elements as the Chair.

 

“Sedute nell’Ombra” is an installation that retraces the history of design to give back light to the chair, allowing the visitor to perceive it without the filter of everyday life. Through a language that transcends the fleetingness of an instant, where the presence of things manifests itself through the projection of the shadow, we wanted to emphasize, how the “good design” of these objects has provided elements of innovation, relationship and inspiration for centuries and they will continue to do in the future.

 

At: via Violino di Sopra n°20 – Brescia
15th – 16th September 2018, from 10:00 a.m. to 8:00 p.m. – during “Urban Market in the Park”
Partnership with:  mercato23 e Museo della Sedia

A coffee shop for habitat

From Thursday 30th November 2017, habitat opens the doors to the Milan’s public, at CityLife Shopping District.
The location is terrifically suggestive and contextualized to relaunch the French design brand with new objects and interior proposals internationally, starting from Milan.
At the first floor you will find our new interior project: Le Café Habitat, designed in collaboration with Rossa Agenzia di Comunicazione, using habitat design style and facing on the CityLife’s towers view.

Project by Flussocreativo design studio
Milano (Italy)_2017
Type: Coffee Shop
Project team: Daniel Facchetti, Gianfranco Di Costanzo

Zanotti – pane, dolci e caffè

Sorry, this entry is only available in Italiano.

OPEN EVENT

Sorry, this entry is only available in Italiano.

Dhabbu – L’asiatico

Sorry, this entry is only available in Italiano.

Info_NEW COORDINATES

Sorry, this entry is only available in Italiano.

Work in progress Flussocreativo

Sorry, this entry is only available in Italiano.